Phylloxera et Greffage

Conséquences sur les Vignobles contemporains

01

Phylloxera

02

Cronologia

03

Innesto

Ricostruzione

04

Conseguenze

Ricostruzione

05

Vigneti

moderni

Questo eufemismo nasconde in realtà una vera e propria guerra con un’occupazione straniera che dura da centocinquanta anni.

 

Le conseguenze per la viticoltura sono state drammatiche.


Quasi tutto il vigneto europeo è stato ricostruito, a partire da vigneti innestati su radici americane, resistenti agli attacchi dell’afide phylloxera.

Un terzo della superficie dei vigneti è andato perduto.

 

La Francia ha abbandonato la sua supremazia mondiale e molti viticoltori sono fuggiti in Algeria e in Sud America. I vigneti qualitativi delle montagne sono stati abbandonati.

 

I villaggi sono stati desertificati dall’esodo verso le pianure, dove la produzione intensiva, assistita dai fertilizzanti azotati, dalla chimica e dalla meccanizzazione, ha definitivamente rivoluzionato la viticoltura.

 

È passata da intensiva ad estensiva, diventando inquinante, industriale e chimica.