3. Progetti pedagogici

"Messaggeri di un patrimonio viticolo"

Lo spirito di trasmissione è naturalmente il filo conduttore e la filosofia stessa delle «Vecchie Branche» / « Les Vieilles Branches ».

                                       

Senza questo spirito di "messaggeri" non vi sarebbe alcun motivo per avviare lavori ed esperienze di cui non siamo certi di vedere i risultati della nostra vita. Ovviamente, questo progetto è rivolto ai nostri figli.

 

Vorremmo istruirli su:

 

• La storia della viticoltura, e più specificamente di quella della «crisi fillosserica», perché la storia è ciò che è stato, e non ciò che hanno riferito alcuni storici.

 

• Lo spirito di resilienza di fronte alle avversità, sia dei parassiti dislocati che degli istituzionali disfattisti.

 

• Lo spirito di umiltà di fronte alla natura, nelle sue varie componenti, e collocare l’Uomo nel suo ambiente globale.
 

• Dovere e voler coltivare la vite in modo ecologico, senza spirito di moralizzazione, né proselitismo in nessuna cappella.

 

Auspichiamo che l’Associazione "Les Vieilles Branches" sia un luogo di accoglienza e di pedagogia, per le classi dei bambini piccoli, ma anche per i professionisti più informati, o semplicemente un pubblico curioso.

 

Per l’accoglienza saranno previste "Giornate PortaAperte", mentre nelle sale degli istituti di formazione saranno impartite formazioni complementari.

 

Infine, vorremmo, a termine e se i mezzi lo permettono, istituire un vero e proprio museo della crisi fillosserica e dell’innesto della vite. Abbiamo già molto materiale a disposizione per questa parte memoriale e pedagogica, ma la priorità non è oggi il finanziamento di locali.